News & Blog

Risorse e novità dal mondo dell'outsourcing

L’errore comune dietro molti fallimenti aziendali

leadership aziendale

Le aziende falliscono spesso. A conferma di questa amara verità, le statistiche ci dicono che oltre l’80% delle compagnie esistenti nel 1960, oggi non esistono più. Inoltre, cosa ancora più importante, il ritmo del fallimento sta accelerando. Oltre il 40% delle aziende attualmente attive, nei prossimi dieci anni si troverà a lottare contro il fallimento.

In base a queste considerazioni, viene naturale domandarsi: perché tante aziende falliscono? Strategie sbagliate? Oppure le imprese adottano le giuste strategie aziendali, ma affidano la leadership in mani poco competenti?

Sono domande difficili alle quali rispondere. Tanto più che la maggior parte delle aziende non pensa affatto alla propria strategia di leadership. Alcuni dirigenti, incredibilmente, non sanno nemmeno cosa significhi.

Avere all’interno del team un leader capace significa poter soddisfare le esigenze aziendali a breve e a lungo termine. Detto in parole ancora più chiare, una strategia aziendale non può avere successo senza un piano di leadership integrato e orientato al futuro per attuarla.

Creare una strategia aziendale efficace in quattro passaggi

  1. Definire chiaramente gli obiettivi di business. Individuando l’asticella del successo, sia per l’impresa che per il leader aziendale.
  2. Determinare in che modo gli attuali leader influiscono sugli obiettivi aziendali. Sia in termini di qualità che di quantità.  Questa analisi dovrebbe portare ad individuare carenze di competenze chiaramente identificabili. E a rivelare, quindi, quali azioni saranno necessarie per risolvere il problema.
  3. Avviare programmi di sviluppo per costruire competenze e per soddisfare le esigenze di business. Quando è necessario, per colmare una lacuna chiara, reclutare talenti esterni con competenze che corrispondano ai bisogni  individuati.
  4. Utilizzando l’analisi, acquisire tutti quei dati che consentono di valutare il successo delle iniziative intraprese. E il loro ritorno sull’investimento.

Anche se può sembrare semplice, il processo può richiedere un notevole investimento di tempo e risorse.

Una strategia di leadership deve essere creata congiuntamente ad una pianificazione strategica del business, non come processo separato.

Vale la pena investire sulla leadership?

Le aziende con una strategia di leadership efficace hanno leader che sono considerevolmente più bravi nell’affrontare nove sfide aziendali chiave.

Uno dei modi più intelligenti e profittevoli per sopperire ad una carenza di leadership è scegliere l’ Outsourcing.

L’esternalizzazione, di fatto, rappresenta un modo veloce per evitare il fallimento e, contemporaneamente, per invertire la rotta verso il successo. Nonché per risolvere gli errori più comuni nella gestione aziendale. 

Per conoscere i nostri servizi, o per avvalerti della consulenza dei nostri professionisti, non esitare a contattarci oggi stesso.

 

Share Your Thoughts!

Consorzio Gruppo La Meridiana SOC. COOP. Tutti i diritti sono riservati. ©2012 - Privacy/Trattamento dei dati personali
Sterling Kreative - Web Design a Roma